RIGNANO lungo - Master Beta

Vai ai contenuti

Menu principale:

RIGNANO lungo

INFO

 


 
 

9 Ottobre 2013


Masters Beta 2013 Rignano sull'Arno 6 Ottobre
commento completo


Presenze da record al Beta Day 2013, la ricca lista di campioni capitanata da Vittorio Brumotti ha attirato a Rignano, coperta da nuvole minacciose, più di 1000 persone.

Jeroni Fajardo, Ben e Dan Hemingway, Michele Cobuzzi, Giacomo Saleri, Samuele Zuccali, Vittorio Brumotti, Andrea Oddone e Andrea Castellano hanno deliziato i presenti con passaggi adrenalinici.

I test moto, con la gamma enduro, motard, minicross e la serie dell’Alp, ha registrato il tutto esaurito, così come senza sosta è stato il lavoro del Settore Tecnico FMI presente con la Scuola Avviamento Trial, riservata ai giovani dai 7 ai 15 anni.

A tutto ciò si è unito l’ultimo appuntamento del Masters Beta, curato dal motoclub Alef, con otto zone da ripetersi tre volte, le iniziali nell’abitato di Rignano sull’Arno mentre le ultime cinque (riservate anche agli juniores) all’interno dello stabilimento Beta.

Le prove studiate per sposarsi al regolamento del masters, il quale permette di ottenere un bonus se affrontate con tecnica no stop, ha visto l’Alef disegnare sezioni scorrevoli con due tipologie di terreno, sottobosco alla 2 e 3 ed indoor nelle restanti.

Laureatosi la settimana prima campione italiano, Filippo Locca ha onorato il titolo partecipando per l’ultima volta ad una gara nella categoria Tr2, visto che il portacolori del Team Locca dalla prossima settimana sarà al via nella Tr1.

Senza alcuna pressione e forte dell’esperienza nel mondiale, Locca vince ottenendo ben 19 bonus con uno score finale di -10, avvincente la corsa per la seconda piazza, Gianmaria Julita (Team Locca Miglio 7 pen e 3 bonus) predilige la guida con lo stop e grazie al maggior numero di zeri è argento, vincitore già da due prove del Masters 2013, Samuele Zuccali (Team 3D 7 pen e 11 bonus) conclude il podio.

Onora con una vittoria il titolo di campione Tr3 Marco Pignocco, il centauro piemontese del Team Locca Miglio conclude le 24 sezioni con 3 penalità e 9 bonus, identico punteggio del portacolori del Motoclub Crociati Parma Maurizio Diemmi che mette a frutto l’esperienza di più di vent’anni di gara, recuperando con 17 sezioni no stop a qualche sbavatura.

Completa il successo del Team Locca Miglio Massimo Ceschetti, sette penalità e otto bonus per il piemontese.
ù
Podio finale del Masters con Pignocco vincitore accompagnato da Stefano Fiorini (M.c Taro Trial) e Marco Bosio del Team BM Racing.

Lottano per il secondo posto gli avversari di Fabrizio Barre (Tr4), il pilota del Gentlemen di Pinerolo in solo tre prove non ottiene bonus e consegna i migliori cartellini di giornata, -17 il punteggio finale.

Francesco Pasquali del Motoclub Curve e Tornanti per gli zeri prevale su Mauro Girello (Team BM Racing), entrambi chiudono a zero penalità frutto di 8 e 15 bonus rispettivamente.

Unico a concludere il Masters 2013 a punteggio pieno, Fabrizio Barre precede Girello e Giovanni Adami del Team Locca Miglio.

Vittoria a mani basse per Sara Rivera nella Femminile, la pilotessa genovesedel Motoclub della Superba  conclude con 30 penalità e nove bonus aggiudicandosi il titolo 2013.

Guadagna il secondo posto finale Eleonora Marrè (58 pen. 4 bonus), nuovamente argento dopo la prova di Canera, la portacolori del Trial Team Aveto scavalca Valentina Peretti (Amc Gentlemen), quarta a Rignano alle spalle della francese Alizee Mons.

Conclude in bellezza Vittorio Rolandi (Tr5), il portacolori del Motoclub Stresa supera tutte le sezioni senza fermarsi ottenendo 24 bonus e un solo piede posato, stesso numero di penalità ma un bonus in meno per Marino Fontanot del Motoclub Trieste, si conferma amante del no stop Filippo Colalelli (Mc 3 Valli) per la seconda volta capace di terminare tutte le zone senza fermarsi, 24 bonus e -21 lo score del pilota laziale.

Per ciò che concerne il trofeo 2013 Tr5 ritroviamo Rolandi, Fontanot e Colalelli.

Tris per il Motoclub Taro Trial nella Vintage, Enrico Battistini è oro con 22 bonus e -19 penalità, Euro Guermandi (20 bonus -4 pen.) e Rino Sandrolini (17 bonus e 20 pen) a pari punti nella generale prima della gara di Rignano concludono nell’ordine.

Vintage 2013 per Guermandi che riceve il pettorale numero 1 da Sandrolini campione uscente.

A senso unico la classe Juniores A, Marco Pedrinazzi regala al Team 3D la vittoria di giornata e il titolo 2013, 5 bonus e 8 penalità per il lombardo, Emiliano Bisogno (4bonus e 37 pen) del Top Trial Team è argento di misura su Sergio Piardi compagno di squadra di Pedrinazzi.

Marco Pedrinazzi è il campione 2013 Juniores A con Mirko Monticello (Mc Rio Lanza) alle sue spalle.

Juniores B per Francesco Castagnola del Motoclub delle Superba, il campione di classe 2013 termina con 1 bonus e 33 penalità, marcato stretto da Federico Strocchio compagno di club lontano 3 punti e autore del maggior numero di sezioni no stop, 4.

Avvincente il confronto per l’affermazione di giornata nella Juniores C, Matteo Marenghi (-7 pen. e 14 bonus) del Motoclub Rio Lanza riesce a fermare la corsa di Cristiano Lelli (-6 pen e 13 bonus) verso il quinto successo in altrettanti appuntamenti , Zeno Alberto Catellacci del Top Trial Team nulla può contro gli scatenati compagni di classe, 5 bonus e 26 penalità per il toscano.

Pettorale numero 1 della Juniores C per Lelli e 2 a Marenghi nel Trofeo 2013.

Solo la discriminante tempo permette di delineare la classifica di giornata della Juniores D, identico numero di penalità (6), bonus (13) e 0, 1, 2, 3, 5 per Tommaso Laghi del Top Trial Team e Alex Brancati del Motoclub della Superba, alternatisi al vertice della categoria per tutta la stagione.

Alla prima gara nella categoria superiore Salvatore Scopelliti è bronzo con 4 bonus e 45 penalità.

Alex Brancati colora di rosa il Masters 2013 Juniores D seguito da Tommaso Laghi.

Mattia Piana conclude in bellezza la stagione 2013, il portacolori del Team Locca Miglio vince a mani basse nella Juniores E con 5 bonus e 28 penalità, un bonus in più del piemontese per Emanuela Spadoni (47 pen) del Trial Team Aveto , bronzo a Tommaso Cave del Motoclub Val di Sieve.

Va a Piana il titolo 2013 con Emanuela Spadoni argento e Salvatore Scopelliti bronzo.

Ricca premiazione come da tradizione ha chiuso questa stagione 2013.

COMUNICATO TEAM LOCCA MIGLIO

 
 

Paddock e dintorni

Festa con presenza da record per l'edizione 2013 del Beta Day, la presenza dei campioni del calibro di Jeroni Fajardo, Ben e Dan Hemingway, Michele Cobuzzi, Giacomo Saleri e Vittorio Brumotti ha richiamato 1000 persone a Rignano.

 
 

Record di presenze femminile a Rignano, Emanuela Spadoni, Alex Brancati, Eleonora Marrè, Valentina Peretti, Alizee Mons e Sara Rivera le protagoniste.

 
 

Presente in questa occasione il camion beta che segue il mondiale trial ad assistere come sempre i piloti Nicolò.

 
 

Servizio cattering curato dallo Staff della Caffetteria l'Isola di Rignano sull'Arno.

 
 

Presente anche l'ingegner Bianchi, storico leader Beta.

 
 

Impennate estreme  per Michele Cobuzzi il sabato sera prima di cena, lo scopo? Toccare il parafango posteriore.

 
 

Presente anche il team scooter beta curato da Walter Ribul, il Top Trial Team e il Team Dirt.

 
 

Bellissima la collezione privata di Fabio Clerico.

 
 

Serata precedente di festa per la Master e il Team 3D.

 
 

Servizio in zona e per regolare il traffico ad opera dell'Associazione Antincendio Volontari Boschivi.

 
 

STest moto curato per i più piccoli dal Settore Tecnico FMI, area Alp e 50 cc seguita dagli uomini Beta.

 
 

Alizee Mons pilotessa francese in gara oltre che brava trialista è la responsabile commerciale di Beta in Francia.

 
 

Vincitori delle pit bike ad estrazione Vittorio Rolandi e Rino Sandrolini.

 
 

Vuoi vincere facile? Paga il giudice!!! Ecco lo scherzoso siparietto tra Leonardo Valenti (giudice) e Filippo Locca (pilota).

 
 

Amici da moltissimi anni Euro Guermandi e Rino Sandrolini partecipano alle gare insieme, per vincere il trofeo Euro sembra abbia studiato uno stratagemma, il sabato precedente ha festeggiato con Rino a suon di calici di vino.... pare che quest'ultimo abbia accusato la gravosa competizione eno-culinaria.

Confermata la 24° edizione del Masters Beta ci vediamo il prossimo anno ma continuate a seguire www.masterbeta.it.

Foto e testo Christian Valeri

CLASSIFICHE

GALLERIA FOTOGRAFICA

 
 


 
Torna ai contenuti | Torna al menu