Mezzana 2017 lungo - Master Beta

Vai ai contenuti

Menu principale:

Mezzana 2017 lungo

INFO

 


 
 

26 Maggio 2017


Masters Beta 2017 Mezzana Mortigliengo 21 Maggio

commento completo
organizzazione Motoclub Trial Valli Biellesi


Splendida giornata primaverile per il quarto appuntamento del Masters Beta 2017.

Mezzana Mortigliengo sulle Prealpi Biellesi ha visto al via 80 piloti in sella alle moto made in Rignano.

Percorso chiuso al traffico veicolare per tutti in questa occasione e grazie a questo, il Motoclub Valli Biellesi ha potuto far percorrere le nove zone per tre volte ai piloti della Juniores B e due ai C.

Una formula di gara inedita per i giovanissimi che hanno così preso confidenza con i trasferimenti che tra qualche anno affronteranno tutti i weekend.

Unici esclusi gli Juniores C1, D e D1 che hanno trascorso le ore in sella nell’area della “Palestra” dove, sono state disegnate cinque prove, con la uno in comune con i piloti delle altre categorie.

Lavoro impegnativo quello di pulizia e realizzazione delle zone che, ha visto all’opera per un paio di mesi i soci del Valli Biellesi e del Motoclub Valsessera i quali, da molti anni hanno creato un gruppo di lavoro unico nelle manifestazioni curate dai due sodalizi.

Sempre numerosi i centauri alla guida di mezzi a propulsione elettrica che partecipano nella classe Juniores D e D1 ed alla gimcana riservata agli under 8, cui si sono aggiunti neofiti che, per la prima volta hanno provato le minitrial Beta in un’area adiacente la partenza.

Allenamento test in vista degli impegni iridati per il TR1 Filippo Locca che, non è voluto mancare alla gara del Masters che si svolge vicinissima da casa sua.
Per questo il pilota ufficiale Beta Factory ha affrontato le 27 prove tutte con tecnica no stop.

Poker per Stefano Garnero nella TR2.
Il portacolori del Team Rabino Sport ha spinto sull’acceleratore fin dal primo giro chiudendo a 9 contro le oltre venti penalità degli avversari.
Continuando poi a livello del passaggio inaugurale, Garnero ha preceduto i due avversari del doppio appuntamento di Crodo, Davide Coppi (Team Locca Miglio) e Carlo Alberto Rabino (Team Rabino Sport) che hanno concluso rispettivamente con 41 e 67 punti.
In campionato Garnero continua ad essere leader a punteggio pieno con Coppi che ora ha un ritardo di 18 punti e a -20 Rabino.

Dopo aver conquistato la tabella rossa nella seconda giornata di Crodo, Andrea Soulier (Team Rabino Sport 11 pen.) allunga nella TR3 concedendosi il tris.
Il pinerolese suda freddo nel terzo giro quando Marco Pedrinazzi del Team 3D, chiudendo a zero, termina ad un solo punto dal vincitore.
In gara senza alcuna velleità di classifica Thomas Bucchi de Giuli del Team Motomania guida rilassato andando a concludere con un ottimo terzo posto e 18 appoggi.
Con il risultato di Mezzana Soulier allunga sugli avversari con 73 punti, alle sue spalle Marenghi del Motoclub Rio Lanza risale al secondo posto con 59 tallonato da Marco Pedrinazzi a 58.

L’avevamo indicata come una classe dal risultato incerto e dopo quattro tappe nella TR4 tutto ripartirà da zero.
Fabrizio Barre regala al Team Rabino il terzo successo di giornata con ventisette passaggi netti in altrettante sezioni.
Questa vittoria permetterà al Bardonecchiese di presentarsi al terzo posto in campionato a Piandelagotti a sole due lunghezze dalla vetta.
Top Trial Team argento con Mauro Girello con soli 4 punti e Motoclub Valli del Canavese presente a podio grazie a Enzo Rolle che per uno zero cede il posto al Braidese.
Totale parità tra Marco Quartagno del Team Motomania e Giorgio Donaggio del Motoclub Albenga ora entrambi a 63 con Barre pronto ad attaccare visto i 61 punti.

Quattro il punteggio finale di Sara Trentini che coglie il terzo successo stagionale nella FEMMINILE.
Un cinque alla zona uno del secondo giro, per rottura della fettuccia, è fatale ad Alex Brancati del Top Trial Team che termina con 12.
Terza nella prova di Ceriale, Martina Balducchi del Team PJR replica il risultato ligure con 16 appoggi.
Rispecchia le posizioni odierne la graduatoria generale di classe con Sara Trentini tabella rossa con 77 punti, seguita da Alex Brancati con 71 e Martina Balducchi con 30.

Gli svizzeri sono noti per la loro precisione e Hans Zenklusen in sella alla Evo 4 Tempi vince (2 penalità) la TR5 fermando la striscia di successi di Antonio Carvelli del Motoclub Valli del Canavese.
Matteo Molino del Motoclub Valsessera con sei appoggi è argento davanti a Stefano Agostini del Team Locca che, dopo una tornata centrale negativa, consegna l’ultimo cartellino con 0 punti terminando con 7 al terzo posto.
Forte dei tre successi consecutivi, Antonio Carvelli del Motoclub Valli del Canavese conserva la tabella rossa con 71 seguito da Agostini con 64 e Palamara 56.

Franco Pesce del Motoclub della Superba in sella alla Techno 1999 vince la VINTAGE allungando in classifica sul compagno di club ed allenamenti Valerio Battistini con la fedele TR34.
Otto appoggi per Pesce e 27 per Battistini che ora sono separati in campionato da 4 punti, con Marco Marranci del motoclub Colli Fiorentini terzo a -58.


Per la prima volta in questa stagione gli JUNIORES B e C hanno percorso l’intero trasferimento degli adulti con i C che, a differenza degli altri piloti, le hanno ripetute solo due volte invece che tre.

Dopo l’oro di Ceriale, Cristian Bassi ritorna al successo della JUNIORES B con 30 punti totali.
Il portacolori del Team 3D facendo seguire ad una prima tornata a doppia cifra, due cartellini con 8 e 9, lascia tra se e Simone Soulier del Team Rabino Sport 11 lunghezze, con Salvatore Scopelliti del Motoclub della Superba a 18 dal gradino più alto del podio.
Bassi ora è leader con 72 punti seguito da Scopelliti a 67 e Soulier con 63.


Come Garnero, Andrea Di Stasi conquista il quarto oro consecutivo nella JUNIORES C.
Il lombardo del Motoclub Rio Lanza trova però in Simone Lissa del Team Locca Miglio un ostico avversario.
Andrea con 15 punti precede Simone a 21.
Sfortunata prova per Andrea Sofia Rabino del Team Rabino che, dopo il 12 della prima tornata alla zone sette cadendo si procurava una ferita al mento che, la obbligava a terminare la giornata in anticipo quando era a zero.
In campionato Di Stasi prenota il secondo titolo consecutivo (dopo quello della classe D del 2016, con 80 punti comanda la classifica davanti a Lissa con 62, mentre Sofia Rabino è terza con 51.

Uno, due e quattro i punteggi di Thomas Bisaccia del Motoclub Rio Lanza vincitore della JUNIORES C1.
Il lombardo precede Lorenzo Annovazzi del Motoclub Lazzate e Michele Oberburger del Motoclub Sud Tirol, rispettivamente argento e bronzo con 28 e 41.
Titolo in anticipo per Michele Oberburger, il primo ad essere incoronato nel Masters 2017 con ancora due giornate da disputare.


Vittoria in sella alla minitrial elettrica per Nicola Corsini del Team Cellati nella JUNIORES D.
Il Bresciano con 12 appoggi vince la giornata e sale in cima alla classifica insieme a Loranzo Zeccarelli del Team Motomania oggi assente.

Si chiude così anche il quarto appuntamento del Masters 2017 che ritornerà tra sole due settimane nella inedita location di Piandelagotti nel Modenese.

Di seguito il paddock & dintorni.


Foto e testo Christian Valeri


CLASSIFICHE

GALLERIA FOTOGRAFICA

 
 

Paddock e dintorni


 
 

Foto di gruppo per i soci del Motoclub Valli biellesi e Valsessera prima della partenza.

 
 

Dopo le premiazioni gli organizzatori e l'Associazione Sportiva Mezzanese hanno offerto un rinfresco molto gradito dai presenti.

 
 

Partecipazione di piloti svizzeri a questa prova, Claudio Comisso, è tornato dopo diversi anni al Masters insieme ad Hans Zenklusen entrambi al via nella TR5.

 
 

Un nuovo Van Rheenen in gara, il primogenito di Sugita ha partecipato ala gimcana.

 
 

Spettacolare inizio per Filippo Locca che, ha saltato la pedana di partenza per fini fotografici.

 
 

Riscaldamento per Andrea Sofia Rabino prima della partenza.

 
 

Storica presenza dell'organizzazione Masters, Dino Casalinga è tornato in veste di spettatore al monomarca Beta.

 
 

Gara in coppia per Simone ed Andrea Soulier, un secondo ed un primo posto per questa coppia.

 
 

Altra coppia in gara Giulia Kasserman e Gabriele Bodino.

 
 

Prove moto per i giovanissimi nell'area partenza.

 
 

Premi finali ad estrazione by OMP, Pastificio Artigianale Alta Valle Scrivia, Blackbird Racing.

CI VEDIAMO A PIANDELAGOTTI IL 4 GIUGNO!

 
 


 
Torna ai contenuti | Torna al menu